Lunedi - Venerdi

( Sabato su appuntamento )

Via San Salvatore 2

Paradiso - Lugano ( CH )

+41 91 9220603

info@artprojekt.ch

Confronta

INDICAZIONI GENERALI SULLE RESTRIZIONI RELATIVE AD UN ACQUISTO IN SVIZZERA DA PARTE DI CITTADINI STRANIERI

La Svizzera è una nazione molto interessante in termini di qualità di vita e pertanto per investire nel settore immobiliare. A questo tenore di vita elevato contribuiscono alcuni fattori come:

  • stabilità politica, legale ed economica;
  • qualità della vita e sicurezza;
  • livello di istruzione superiore;
  • strutture mediche eccellenti;
  • vantaggi fiscali;

e piu’ precisamente il TICINO offre anche uno stile di vita piu’ “Mediterraneo” con il suo clima piu’ dolce e temperato e una natura rigogliosa.

Pertanto se siete Cittadini Svizzeri non avete particolari problematiche ad effettuare l’acquisto della Vostra casa e sarete sicuramente edotti della Vostra possibilità di acquistare qualsiasi tipo di immobile, senza alcun vincolo.

Se invece siete Cittadini Europei o comunque provenienti dall’Estero, vorremmo darvi alcune semplici e superficiali informazioni di base, facendovi notare che la Svizzera ha una regolamentazione rigida quanto riguarda l’acquisto di una proprietà immobiliare.

In sintesi potrete acquistare un immobile in Svizzera se:

• siete un cittadino proveniente dall’Unione Europea o dall’area economica europea con un permesso di tipo B ( ovvero di residenza svizzero ) e risiedete in Svizzera ; ( per maggiori informazioni sul permesso di Tipo B vi rimandiamo al sito del Dipartimento delle Istituzioni del Ticino – http://www4.ti.ch/di/spop/servizi-online/permesso-di-dimora-b/ ) – Se avete pertanto un permesso di tipo B potrete acquistare una casa ma esclusivamente come Vostra residenza principale.

• avete un permesso di tipo C ; ( anche per il permesso C vi rimandiamo al sito del Dipartimento delle Istituzioni del Ticino – http://www4.ti.ch/di/spop/servizi-online/permesso-di-domicilio-c/ )

• avete un permesso di tipo L ; ( anche per il permesso L vi rimandiamo al sito del Dipartimento delle Istituzioni del Ticino – http://www4.ti.ch/di/spop/servizi-online/permesso-di-dimora-temporanea-l/ )

I cittadini EU o EFTA domiciliati in Svizzera con permesso B, C o L e i cittadini “non” EU o EFTA domiciliati in Svizzera con permesso C possono liberamente acquistare beni immobili senza alcun tipo di restrizioni.

I cittadini “non” EU o EFTA con permesso B possono acquistare un immobile residenziale come residenza primaria nel loro attuale luogo di domicilio.

Tutti coloro che non rientrano in queste categorie, come gli stranieri non residenti e che non hanno un permesso di lavoro ( inclusi quelli che si trovano sul territorio svizzero per missioni diplomatiche per le Nazioni Unite o per lavorare al CERN ) o i lavoratori a breve termine o quelli con permessi di lavoro stagionali, potrebbero non avere il diritto di acquistare una proprietà oppure potrebbero dover chiedere un permesso apposito ( Approvazione “Lafe” ) .

I criteri che determinano il rilascio di tali permessi variano da Cantone a Cantone, ma solitamente ad essere favoriti sono gli acquirenti interessati a comprare una prima casa e che risiedono nel cantone da almeno cinque anni o più.

Vi ricordiamo pertanto che qualora non rientriate nelle due categorie sopracitate, l’acquisto di abitazioni ad uso” vacanza” ( o “seconda casa” come spesso definita in Italia ) da parte di stranieri è limitato dalla Legge federale “Lex Koller” (chiamata nel passato “Lex Friedrich”).

Per ottenere tale autorizzazione è pertanto necessario affidarsi ad un notaio in loco, che presenterà la domanda per tale autorizzazione direttamente al Cantone a nome dell’acquirente. Tale procedura potrebbe richiedere alcuni mesi di attesa per la delibera.

In alcuni casi eccezionali, i diritti di proprietà immobiliare si possono ottenere attraverso procedure complesse studiate da studi legali o fiduciarie, ma sono comunque soggette a norme particolari.

Potete approfondire l’argomento direttamente sul sito istituzionale del Consiglio Federale della Confederazione Svizzera. ( potete visualizzare la pagina cliccando QUI )